logotype
Associazione Solaris
Corsi di Yoga Evolutivo, Accompagnare la nascita, Meditazione, Ricerca personale
le radici il viaggio la ricerca

YOGA EVOLUTIVO E YOGA IN GRAVIDANZA A VICENZA *************************** COMUNICAZIONE EMPATICA NONVIOLENTA *************************** PRENOTA UN INCONTRO INTRODUTTIVO TEL 348 3849546

Comunicazione Empatica per l'educazione

comunic-empatica-famiglia

“Il bambino impara molto di più da ciò che siamo che da ciò che diciamo, pertanto dobbiamo essere quello che vorremmo che i nostri bambini diventino”. J. C. Pearce

Per un’educazione che tenga in considerazione i bisogni dei bambini, dei ragazzi e degli adulti.

La Comunicazione Empatica favorisce una comunicazione che tiene in considerazione i bisogni di tutti, quelli del bambino/ragazzo così come quelli dell'adulto. L’obiettivo è quello di consolidare il prima possibile una connessione basata sull'ascolto reciproco in cui le parole sono coerenti con i sentimenti che proviamo e le azioni che intraprendiamo.

In quanto mammiferi i nostri cuccioli si trovano per un certo periodo della propria vita quasi completamente dipendenti dagli altri. Per sopravvivere sono naturalmente capaci di segnalare i propri bisogni (con l’espressione e il pianto) e disposti a cooperare e ad imparare. Se non fosse così non avremmo raggiunto i 7 miliardi di abitanti sulla terra.

La natura umana umana nasce quindi cooperativa, empatica, e sociale. È la cultura che può rafforzare oppure no, comportamenti competitivi e di sopraffazione oppure empatici e di collaborazione.
A seconda del tipo di relazione e di comunicazione che usiamo con i nostri bambini e ragazzi li spingiamo maggiormente in una direzione piuttosto che in un’altra. Per questo se riflettiamo sui modi in cui pensiamo, parliamo e interagiamo con gli altri possiamo scegliere come rafforzare la natura empatica in noi e nei nostri figli.

Partiamo spesso dal presupposto che i bambini e i ragazzi ci stiano provocando, che mettano in atto delle sfide o che stiano cercando di testare i limiti. Nella visione della CNV ogni azione, che sia quella di un adulto o quella di un bambino, è un tentativo (più o meno efficace) di soddisfare dei bisogni. Quello che possiamo fare come adulti è di "dare una rispettosa comprensione ai bisogni che il bambino cerca di soddisfare attraverso il suo comportamento creando così le condizioni per realizzare quella danza che ci conduce a soddisfare i bisogni recipproci, perché adulti e bambini condividono gli stessi bisogni, anche se possono realizzarli con modalità diverse." (Rif. Al Nido con la Comunicazione Nonviolenta di Vilma Costetti).

 

Angela Attianese è presidente e direttrice didattica dell'Associazione Solaris. È insegnante di Normodinamica-Yoga Evolutivo certificata dalla SIND (www.normodinamica.org) e formatrice in Comunicazione Nonviolenta certificata dal CNVC (www.cnvc.org) è diventata mamma nel 2003. Conduce percorsi di formazione e autoeducazione a mediazione corporea per adulti, bambini e ragazzi dal 2004. Dal 2006 ha conosciuto la CNV con un percorso variegato per il quale ha avuto come mentore Vilma Costetti del Centro Esserci di Reggio Emilia. Conduce seminari di Comunicazione Nonviolenta come formatrice indipendente dal 2014. Ha concluso a luglio 2018 l’assessement finale per il percorso di certificazione internazionale presso il CNVC, Center for Nonviolent Communication con Stephanie Bachman Mattei partecipando a più di 70 giornate di formazione. Conduce dal 2006 percorsi di accompagnamento alla nascita e alla crescita attraverso cui segue famiglie e bambini a partire già dalla gravidanza.

 

 

2019  Associazione Solaris  globbersthemes joomla templates